Tessile e Salute

Studi e strumenti

Studi e strumenti

Norma UNI/TR 11359 “Safety management of textiles, clothing, footwear, leather and accessories”

Anno: 2010

L’Associazione ha coordinato il gruppo di lavoro in UNI che nel 2010 ha pubblicato la UNI/TR 11359. Tale norma analizza sistematicamente il problema della sicurezza dei prodotti tessili e fornisce informazioni ai produttori sulle metodologie di progettazione e di realizzazione di un articolo sicuro.


Report “Chemical substances and their manner of use in the italian textile supply chain” (realizzato in collaborazione con SMI e Federchimica)

Anno: 2010

Approvato dai Ministeri delle Salute, dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente, consente di definire gli usi specifici, gli scenari e le modalità di esposizione delle sostanze chimiche coerentemente con il regolamento europeo REACH).


“Attività finalizzate al rafforzamento delle competenze in materia di ricerca, prevenzione e governo dei fattori di rischio in patologie cutanee derivanti da contatto di prodotti tessili con la pelle. Parte prima”

Anno: 2010-2011

Progetto annuale, finanziato dallo ‘Sportello regionale per la presentazione ed il finanziamento di progetti di promozione della salute ed educazione sanitaria di interesse generale e non già ricompresi in altre linee programmatiche’.


“Attività finalizzate al rafforzamento delle competenze in materia di ricerca, prevenzione e governo dei fattori di rischio in patologie cutanee derivanti da contatto di prodotti tessili con la pelle – parte seconda”

Anno: 2011-2012

Progetto finanziato dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena con l’obiettivo di creare un network di tutela del consumatore, che fondi le proprie radici nella ricerca e nella tutela della salute pubblica, al fine di garantire l’immissione sul mercato di prodotti sicuri.


Report “Chemical substances in textile products and allergic reactions“

Anno: 2013

Realizzato su richiesta della Commissione Europea DG Enterprise, studia gli effetti patologici di determinate sostanze chimiche presenti negli articoli tessili.


Report “Chemical risk in 100% Wool Textile”

Anno: 2014

Realizzato su richiesta dell’ IWTO (International Wool Textile Organization)


Analisi Comparativa tra Europa e Stati Uniti degli Standard Eco-Tossicologici nei settori tessile, abbigliamento, pelli/pelletteria, calzature

Anno: 2015

Rapporto redatto dall’Associazione Tessile e Salute nell’ambito del programma di promozione straordinaria del Made in Itly, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato dall’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Approfondimento finalizzato alle trattative per la definizione di un accordo di libero scambio tra Europa e Stati Uniti (Accordo TTIP) e alla definizione di un quadro certo in termini di norme e standard tecnici  nel mercato USA, sbocco di primaria importanza per l’export italiano relativamente ai settori Moda.


Linee Guida sui requisiti eco-tossicologici per gli articoli di abbigliamento, pelletteria, calzature ed accessori

Anno: 2016

Documento realizzato dal gruppo di lavoro costituito da Camera Nazionale della Moda Italiana ed Associazione Tessile e Salute, in collaborazione con Sistema Moda Italia e con il contributo di Federchimica e Unione Nazionale Industria Conciaria.

Primo e fondamentale obiettivo per dare alle Imprese un riferimento univoco e, nello stesso tempo, uno strumento di promozione del Made in Italy.


Linee Guida sui requisiti eco-tossicologici per le miscele chimiche e gli scarichi industriali delle aziende manifatturiere

Anno: 2018

Documento realizzato dal gruppo di lavoro costituito da Commissione di CNMI per la Sostenibilità, e del Tavolo per la Sostenibilità, istituito da CNMI nel 2011.

Partner: Sistema Moda Italia, Associazione Tessile e Salute, Federchimica AISPEC, Unic.

Hanno contribuito inoltre: la Commissione CNMI/SMI congiunta Chemicals

Secondo e fondamentale obiettivo per dare alle Imprese un riferimento univoco e, nello stesso tempo, uno strumento di promozione del Made in Italy.


Brochure per i Consumatori

L’impegno dell’Associazione si è esteso anche al tema della sensibilizzazione dei consumatori con la realizzazione di due documenti diffusi in formato cartaceo e on line:

• Sai cosa ti metti? – Realizzato in collaborazione con La Regione Piemonte

• Quando fai shopping… – Fumetto realizzato in collaborazione con la Fondazione Industrie Cotone e Lino.


Banca dati delle sostanze chimiche

Realizzata nel corso degli anni in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità. Individua e censisce ad oggi più di 10.000 preparati commerciali, riconducibili a 2000 sostanze di base, utilizzati nei processi produttivi e presenti nel prodotto finale.



Allegati:

Analisi Comparativa USA UE

Dettagli progetto Monte Paschi2

Dettagli progetto sportello 1

Dettagli progetto sportello

LINEE GUIDA.compressed

linee guida chemicals

Ma sai cosa ti metti addosso

Quando fai shopping