Tessile e Salute

Studi e strumenti

Studi e strumenti

Linee Guida sui requisiti eco-tossicologici per le miscele chimiche e gli scarichi industriali delle aziende manifatturiere

Anno: 2018

Documento realizzato dal gruppo di lavoro costituito da Commissione di CNMI per la Sostenibilità, e del Tavolo per la Sostenibilità, istituito da CNMI nel 2011.

Partner: Sistema Moda Italia, Associazione Tessile e Salute, Federchimica AISPEC, Unic.

Hanno contribuito inoltre: la Commissione CNMI/SMI congiunta Chemicals

Secondo e fondamentale obiettivo per dare alle Imprese un riferimento univoco e, nello stesso tempo, uno strumento di promozione del Made in Italy.


Linee Guida sui requisiti eco-tossicologici per gli articoli di abbigliamento, pelletteria, calzature ed accessori

Anno: 2016

Documento realizzato dal gruppo di lavoro costituito da Camera Nazionale della Moda Italiana ed Associazione Tessile e Salute, in collaborazione con Sistema Moda Italia e con il contributo di Federchimica e Unione Nazionale Industria Conciaria.

Primo e fondamentale obiettivo per dare alle Imprese un riferimento univoco e, nello stesso tempo, uno strumento di promozione del Made in Italy.


Analisi Comparativa tra Europa e Stati Uniti degli Standard Eco-Tossicologici nei settori tessile, abbigliamento, pelli/pelletteria, calzature

Anno: 2015

Rapporto redatto dall’Associazione Tessile e Salute nell’ambito del programma di promozione straordinaria del Made in Italy, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato dall’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Approfondimento finalizzato alle trattative per la definizione di un accordo di libero scambio tra Europa e Stati Uniti (Accordo TTIP) e alla definizione di un quadro certo in termini di norme e standard tecnici  nel mercato USA, sbocco di primaria importanza per l’export italiano relativamente ai settori Moda.


Report “Chemical risk in 100% Wool Textile”

Anno: 2014

Realizzato su richiesta dell’ IWTO (International Wool Textile Organization)


Report “Chemical substances in textile products and allergic reactions“

Anno: 2013

Realizzato su richiesta della Commissione Europea DG Enterprise, studia gli effetti patologici di determinate sostanze chimiche presenti negli articoli tessili.


“Attività finalizzate al rafforzamento delle competenze in materia di ricerca, prevenzione e governo dei fattori di rischio in patologie cutanee derivanti da contatto di prodotti tessili con la pelle – parte seconda”

Anno: 2011-2012

Progetto finanziato dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena con l’obiettivo di creare un network di tutela del consumatore, che fondi le proprie radici nella ricerca e nella tutela della salute pubblica, al fine di garantire l’immissione sul mercato di prodotti sicuri.


“Attività finalizzate al rafforzamento delle competenze in materia di ricerca, prevenzione e governo dei fattori di rischio in patologie cutanee derivanti da contatto di prodotti tessili con la pelle. Parte prima”

Anno: 2010-2011

Progetto annuale, finanziato dallo ‘Sportello regionale per la presentazione ed il finanziamento di progetti di promozione della salute ed educazione sanitaria di interesse generale e non già ricompresi in altre linee programmatiche’.


Report “Chemical substances and their manner of use in the italian textile supply chain” (realizzato in collaborazione con SMI e Federchimica)

Anno: 2010

Approvato dai Ministeri delle Salute, dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente, consente di definire gli usi specifici, gli scenari e le modalità di esposizione delle sostanze chimiche coerentemente con il regolamento europeo REACH).


Norma UNI/TR 11359 “Safety management of textiles, clothing, footwear, leather and accessories”

Anno: 2010

L'Associazione ha coordinato il gruppo di lavoro UNI che nel 2010 ha pubblicato la UNI/TR 11359. Tale norma analizza sistematicamente il problema della sicurezza dei prodotti tessili e fornisce informazioni ai produttori sulle metodologie di progettazione e di realizzazione di un articolo sicuro.


Brochure per i Consumatori

L’impegno dell’Associazione si è esteso anche al tema della sensibilizzazione dei consumatori con la realizzazione di due documenti diffusi in formato cartaceo e on line:

Sai cosa ti metti? – Realizzato in collaborazione con La Regione Piemonte

Quando fai shopping… – Fumetto realizzato in collaborazione con la Fondazione Industrie Cotone e Lino.


Banca dati delle sostanze chimiche

Realizzata nel corso degli anni in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità. Individua e censisce ad oggi più di 10.000 preparati commerciali, riconducibili a 2000 sostanze di base, utilizzati nei processi produttivi e presenti nel prodotto finale.



Allegati:

Analisi Comparativa USA UE

Attività finalizzate al rafforzamento delle competenze in materia di ricerca, prevenzione e governo dei fattori di rischio. Parte 1

Attività finalizzate al rafforzamento delle competenze in materia di ricerca, prevenzione e governo dei fattori di rischio. Parte 2

Chemical risk in PNW

Guidelines chemical mixtures and industrial discharges

Guidelines on eco-toxicological requirements for articles

Linee guida per gli articoli

Linee guida per le miscele e gli scarichi

Ma sai cosa ti metti addosso

Quando fai shopping